Il mio piccolo angelo

Era il 19 febbraio. Un piccolo esserino stava crescendo dentro di me da 8 settimane. All’improvviso una fitta alla pancia, perdite che cerco di fermare con un farmaco. Il giorno dopo non migliorando la situazione, mi ricovero. Riposo assoluto, mi potevo alzare solo per andare in bagno. Ed è proprio lì che, facendo la pipì, ho perso il mio bambino. Un dolore che ancora mi strazia il cuore. Un dolore solo affievolito dalla nascita, esattamente un anno dopo, di un altro figlio. Ogni anno, nello stesso giorno, festeggio il compleanno di mio figlio, ricordando la perdita del mio piccolo angelo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento