C’era una volta

C’era una volta un bimbo che si era perso, non ricordava più la strada per tornare a casa. Si era fatto aiutare dai medici, si era fatto aiutare dagli amici, si era fatto aiutare persino dagli sconosciuti, ma anche se tutti gli indicavano la strada giusta per tornare a casa, si imbatteva sempre in qualche ostacolo e restava lì solo, in attesa di abbracciare la sua famiglia.

Passarono le settimane, i mesi e questo bimbo non riusciva ancora a raggiungere il suo sogno. La sua famiglia era molto preoccupata, temeva che non avrebbe mai visto il suo bambino, lo cercava disperatamente ma non arrivava mai. Erano tutti molto tristi, scoraggiati, delusi, pensavano di aver fatto qualcosa di sbagliato per non meritarselo. Eppure non erano così male.

Un bel giorno, finalmente, nel buio più totale della disperazione, il bambino fece capolino alla porta di casa. Quando i genitori lo videro il cuore si fermò, poi ricominciò a battere in un modo nuovo che non avevano mai provato prima.

Da quel giorno la storia iniziò, la storia di una famiglia e di un amore infinito. La storia di cuori pieni di gioia, forti e pronti ad affrontare ogni difficoltà. La storia di tanti sorrisi, insomma, la storia di un sogno che si avvera, della realtà che ha superato la fantasia.

Grazie a tutti quelli che ci hanno sostenuto, grazie a chi non ci ha mai giudicato e grazie a te che sei il regalo più grande della vita.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento