LA FERTILITA’

Una mia amica, credente convinta, dopo 4 anni di matrimonio ancora non aspettava: sarà stata colpa della sua alimentazione sbagliata, fatta di cene a suon di cioccolata…
Mi stressava con la sua fede elevata e poi, alla prima fatica, si è fatta inseminare: ora ha due bei bebè, figli della scienza artificiale e non pensa a tutti quelli che non son nati, stessi fratelli dei figli suoi, che è risaputo solo il 10% del materiale genetico viene alla luce, il resto son bambini che vengon buttati.
Suo fratello invece, non era tipo da far lezioni sulla morale cristiana, comunque quando si è sposato e non riusciva ad avere un bambino, ha fatto un viaggio a Sotto il Monte paese di Papa Giovanni XXIII, e poco dopo è arrivato il piccolo Edoardo, bambino sano figlio di Dio e non della fecondazione artificiale; Edoardo è nato alla vecchia maniera, e i suoi genitori ringraziano il Papa.
Un’amica mi ha raccontato che una sua conoscente ha avuto una bimba dalla fecondazione artificiale, la bimba è stata bene da subito, ma lei per più di un anno ha avuto la pelle gialla e problemi di salute; forse alla mia amica non interessa, che lei la pelle gialla l’aveva di già per la sua alimentazione tutta sballata!
Il fratello di una mia amica, in procinto di sposarsi, la sera prima del matrimonio aveva litigato con la sua fidanzata medico; i due giovani a questo punto non volevano più maritarsi, che si guardavano in cagnesco, ma i genitori li hanno obbligati che ormai avevano pagato tutta la festa. E così alla fine i due giovani si sono sposati, e ora ci sono tanto di foto ricordo con loro arrabbiati, che non sorridono nemmeno una volta; dopo poco la moglie ha suggerito la fecondazione artificiale, e ora stringono tre bambini non mandati da Dio; e così hanno risolto il problema di dover consumare il matrimonio!
I due riservano amore ai loro bambini, ma tra loro continuano a guardarsi in cagnesco, i genitori poi non li vogliono più vedere, sarà perché li hanno obbligati a sposarsi!
W la felicità, ed i figli mandati da Dio (fatti alla vecchia maniera: più semplice e meno costosa).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento